Seleziona la tua lingua

5 parchi nazionali per riscoprire la natura
Generale

5 parchi nazionali per riscoprire la natura

Ne hai basta di monumenti gremiti di gente, strade che rigurgitano passanti frettolosi e continue strombazzate di clacson? Detto, fatto: ecco 5 parchi nazionali per riscoprire la natura e immergerti in luoghi dove la vita scorre ad altri ritmi.

Oggi Civitatis ti porta a spasso là dove il cemento e la frenesia urbana sono solo vaghi ricordi, interrotti appena dal lento avanzare di una tartaruga gigante o dal passo felpato di lupo.

Parco Nazionale delle Galapagos (Ecuador)

Questo gruppo di isole della costa occidentale dell’Ecuador dispone di un patrimonio naturale immensamente ricco, con centinaia di specie animali diverse, tra cui spicca la famosa tartaruga gigante. Esplorare questo parco nazionale è un vero privilegio, visto che comprende anche spiagge da sogno che invitano al relax più totale. Noi ti consigliamo un circuito di 4 giorni nelle isole Galapagos, per non perderti niente, ma proprio niente di questo paradiso ecuadoriano.

Parco Nazionale delle Isole Galapagos
Isole Galapagos

Vatnajökull, uno dei 5 parchi nazionali dove riscoprire la natura (Islanda)

Considerato il più esteso d’Europa, il Vatnajökull accoglie al suo interno altri due parchi minori, Skaftafell e Jökulsárgljúfur, dove l’impareggiabile bellezza di questi paesaggi artici ti farà dimenticare la difficoltà di pronuncia dei suoi toponimi. Immagina che meraviglia poter camminare sul ghiacciaio Vatnajökull e addentrarti nelle sue grotte glaciali… E adesso, smetti di immaginare e parti per l’avventura, le meraviglie dell’Islanda ti aspettano!

Grotta di ghiaccio del Vatnajökull,
La grotta di ghiaccio del parco nazionale del Vatnajökull

Parco Nazionale del Göreme (Turchia)

Hai presente l’immagine delle mongolfiere sospese sopra un suggestivo paesaggio di coni rocciosi? Sono i camini delle fate, nel nord della Cappadocia, più precisamente nella Valle di Devrent. Questo sito naturale dichiarato Patrimonio dell’Umanità è uno dei 5 parchi nazionali per riscoprire la natura e non solo. Infatti, qui si trovano anche santuari rupestri e villaggi trogloditi risalenti al IV secolo a.C. Perciò, se ti appassiona anche la storia, il tour del nord della Cappadocia è proprio quel che ci vuole.

I camini delle fate in Cappadocia
I camini delle fate in Cappadocia

Kilimangiaro, il parco che non ha bisogno di presentazioni (Tanzania)

Tra i 5 parchi nazionali dove riscoprire la natura non poteva certo mancare quello del Kilimangiaro, che prende il nome dalla montagna più famosa della Tanzania e dell’Africa intera. Uno dei punti più spettacolari di questo gigantesco stratovulcano è il cratere Maundi, una delle tappe dell’escursione sul Kilimangiaro in partenza da Moshi. Se ami il trekking, corri a preparare lo zaino!

La cima innevata del Kilimangiaro
La cima innevata del Kilimangiaro

Parco Nazionale della Sila (Italia)

Con una superficie di oltre 73.000 ettari, questo parco calabrese soddisferà la tua voglia di biodiversità. Infatti, anche se il suo simbolo è il lupo e il pino silano una delle specie arboree predominanti, questa riserva della biosfera vanta un’enorme varietà di flora e fauna, al punto da essere stata inserita nella rete mondiale dei siti di eccellenza dell’UNESCO. Esplora il polmone verde della Calabria in questo percorso escursionistico nel Parco Nazionale della Sila, non te ne pentirai!

La rigogliosa vegetazione del parco della Sila
La rigogliosa vegetazione del parco della Sila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *